L' Assicurazione di Responsabilità Civile (Rc) Professionale del Medico Libero Professionista

 

In questa pagina trovate una disamina delle caratteristiche più comuni della polizza RC professionale del medico libero professionista.  Potete richiedere un preventivo utilizzando l'apposito form modulo preventivo medici o richiedere una consulenza personalizzata contattandoci allo 06/5914791. Assicuriamo in tutta Italia.

 
 

Chi è Assicurato:

Il medico chirurgo libero professionista e il medico dipendente.

Specializzazioni Mediche:

Allergologia e immunologia, anatomia patologia con esami diagnostici, andrologia, anestesia / rianimazione, angiologia, cardiochirurgia, cardiologia, chirurgia estetica e plastica, chirurgia generale, chirurgia maxillo facciale, chirurgia pediatrica, chirurgia toracica, chirurgia vascolare, dermatologia, dermatologia con estetica, dietologia, ematologia, endocrinochirurgia, endocrinologia, epatologia, fisiatria, gastroentorologia, geriatria, ginecologia con assistenza al parto, ginecologia senza assistenza al parto, malattie infettive e tropicali, medicina dello sport, medicina del lavoro, nefrologia, neurochirurgia, neurologia, neuropsichiatria infantile, oculistica, odontoiatria, oncologia, ortopedia, otorinolaringoiatria, pediatria, pneumologia, psichiatria, radiologia, radioterapia, reumatologia, urologia. Altre specializzazioni non specificatamente descritte.

 

Cosa si Assicura:

La polizza Rc medico assicura la responsabilità civile derivante, ai sensi di legge, all'assicurato per danni  (morte e lesioni personali) involontariamente cagionati a terzi (pazienti compresi) nello svolgimento dell'attività professionale descritta in polizza e cagionati per colpa lieve o grave. (N.b. Di norma vengono assicurati senza bisogno di estensione i piccoli interventi chirurgici di natura ambulatoriale)

 

Possibili estensioni, limitazioni o esclusioni:

L'assicuratore limita l'oggetto della copertura della polizza Rc medico, inserendo delle esclusioni oppure estendendo la copertura ad attività e/o danni in particolari casi. Per esempio:

  • Interventi chirurgici
  • accertamenti diagnostici invasivi (N.b. sempre più spesso notiamo che le compagnie escludono qualsiasi atto invasivo se non viene esplicitamente pagato il sovrappremio)
  • Interventi di medicina di urgenza o pronto soccorso
  • Interventi di medicina estetica
  • Danno di natura estetica (N.b. alcune compagnie escludono il danno estetico anche per le professioni chirurgiche che non svolgono attività di chirurgia plastica)
  • Guardie mediche (N.b. le guardie mediche possono venire escluse anche nella polizza del medico generico!)
  • Perdite Patrimoniali (N.b. sono danni differenti da quelli che provocano la morte o le lesioni personali - è una estensione tipicamente necessaria per la medicina legale o la medicina del lavoro)
  • Consenso informato (N.b. Può venire escluso o limitato il danno derivante da una non corretta acquisizione del consenso informato)
  • Privacy (i danni derivanti da divulgazioni di informazioni personali dei pazienti)
  • Rco (responsabilità civile del datore di lavoro nei confronti dei prestatori di lavoro)
  • Responsabilità civile della conduzione dello studio
  • Dipendente Ospedaliero*(vai alla scheda)
  • Professione di Dirigente di II° Livello

 

Forma di Assicurazione:

Claims Made. (Approfondisci)

 

Retroattività della Copertura:

Dovrebbe coincidere con l'inizio dell'attività o dovrebbe essere pari al periodo che il terzo ha a disposizione per esercitare il diritto alla richiesta di risarcimento del danno. Quasi tutte le compagnie limitano il periodo di accoglimento dei reclami ad errori commessi due anni prima la stipula del contratto. E' però possibile trovare anche coperture con retroattività di 5 anni o illimitata. (Approfondisci)

 

Postuma:

Costituisce il periodo per il quale l'assicuratore accoglie i reclami dopo che la polizza viene a cessare. E' a pagamento, di norma fino a dieci anni, nei soli casi di cessata attività e/o causa di forza maggiore. Nel mercato c'è anche chi la rilascia indipendentemente dalla cessata attività, ma è da considerare più come una anomalia che come regola. (Approfondisci)

 

Proroga dell'assicurazione:

L'assicurazione può essere stipulata con o senza tacita proroga: ovvero se è richiesta una comunicazione, da dare prima della scadenza - entro un tempo prefissato, per far cessare il contratto. Di norma il tacito rinnovo è preferibile perché permette la copertura anche per un periodo successivo alla scadenza del contratto. Inoltre, se viene rilasciata la quietanza, dà continuità alla copertura. Sempre più spesso si vedono invece polizze senza tacito rinnovo o con un tacito rinnovo che distingue i periodi di copertura l'uno dall'altro.

 

Scoperti e/o Franchigie:

E' la parte di danno che rimane a carico dell'assicurato. Quando è espressa in forma percentuale si parla di scoperto, quando è in cifre si chiama franchigia. Normalmente le polizze per medici sono senza franchigia. Per le professioni chirurgiche è facile imbattersi in esse. Lo scopo di far ricadere una parte del danno sull'assicurato ha sia lo scopo di deterrente per i medici che quello di calmierare i prezzi delle polizze assicurative.

 

Massimali:

Rappresentano la massima esposizione della compagnia per l'insieme dei reclami che dovessero pervenire nel periodo di assicurazione considerato (di norma un anno). La maggior parte delle compagnie parte da un minimo di € 250.000 ad un massimo di € 1.500.000. Noi consideriamo che un massimale minimo dovrebbe essere almeno pari ad € 1.000.000. 

 

Gestione delle Vertenze:

L'assicuratore ha la facoltà di assumere la gestione delle vertenze in ambito civile e penale, giudiziale e stragiudiziale, finché ne ha interesse,  nella misura del 25% del massimale. Questo principio sposato dalla maggior parte delle compagnie di assicurazione e dettato all'art 1917 del codice civile è di facile intuizione. L'assicuratore ricevuta la denuncia di sinistro dovrà per forza di cose gestire il caso assicurativo. E lo farà assumendo in proprio l'onere della difesa legale. Pertanto costi e spese legali non nominati dall'assicuratore  e non rientranti nell'assicurazione (ad esempio le spese di giustizia penale) non verranno pagati. Per questo è necessario che il medico stipuli anche una polizza di tutela legale.

Costo dell' assicurazione:

Il premio varia a seconda della compagnia prescelta per specializzazione, massimali, estensioni/limitazioni e franchigie. Qualche volta ci siamo imbattuti anche in polizze calcolate sul fatturato del medico.

 

Compagnia di Assicurazioni:

Confronti eseguiti sui principali assicuratori del settore.

 
 

Fiocchi Broker ricerca la migliore assicurazione per la tua professione medica.  

          Abbatte il costo della ricerca e diminuisce  il tuo rischio.  

Richiedi il Preventivo

 
 

Medico Dipendente SSN

Se sei un medico dipendente del Servizio Sanitario Nazionale visita la pagina Rc medici dipendenti.

Vai alla pagina

La Legge Gelli

Approfondisci le tematiche sulla nuova responsabilità dei medici Legge 08/03/2017 n. 24

Vai alla pagina

 
 

Smetti di confrontare le polizze. Affidati a un professionista.

 
Vota questa Pagina
Media dei Voti: 3.9]

Fiocchi Broker da oltre 40 anni assicura la tua professione e la tua impresa

Chiedici una consulenza, un preventivo, un contatto, una collaborazione, chiamaci allo 06/5914791 o scrivici utilizzando il modulo contatti.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.